Domanda chiusa

Altra domanda

Testo La Paura Che ...

Mi potete inviare il testo canzone La Paura Che... di Tiziano Ferro?

-1 punti

Inviata il 25 maggio 2007 - 2 risposte

segnala abuso | salva nei preferiti | condividi | invia via mail

Risposte

Il testo La Paura Che... Tiziano Ferro.
Dal album Nessuno è Solo.

La Paura Che...

Mentirai ai miei occhi
Sbaglierai se mi tocchi
Non puoi dimenticarla
Una bugia quando parla
E sbaglierà le parole
ma ti dirà ciò che vuole

Ognuno ha i suoi limiti
I tuoi li ho capiti bene
E visto che ho capito
Mi verserò da bere
Di notte quando il cielo brilla
Ma non c' è luce né una stella

Ricorderò
La paura che
Che bagnava i miei occhi
Ma dimenticarti
Non era possibile e
Ricorderai
La paura che
Ho sperato provassi
Provandola io
Che tutto veloce nasca
E veloce finisca

La lacerante distanza
Tra fiducia e illudersi
? una porta aperta
E una che non sa chiudersi
E sbaglierà le parole
Ma ti dirà ciò che vuole
C' è differenza tra amare
Ed ogni sua dipendenza
"ti chiamo se posso" o
o "non riesco a fare senza"
soffrendo di un amore raro
che più lo vivo e meno imparo

Ricorderò
La paura che
Che bagnava i miei occhi
Ma dimenticarti
Non era possibile e
Ricorderai
La paura che
Ho sperato provassi
Provandola io
Che tutto veloce nasca
E veloce finisca

E resterà com' è
Dirselo adesso e farlo lo stesso
Però dopo niente cambierà
E resterà com' è
Dirselo ora poi dopo ancora
Dimenticando ti amerò
E ogni tuo abbraccio sarà un dono
Anche se in fondo sarò solo
Senza volerlo
Senza saperlo
Però dopo niente cambierà
E resterà com' è

Mentirai ai miei occhi
Sbaglierai se mi tocchi?

Inviata il 25 maggio 2007

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

Testo canzone La Paura Che Tiziano Ferro:

Mentira ai miei occhi
Sbaglierai se me tocchi
Non puoi dimenticarla
Una bugia quando parla
E sbaglierà le parole
Ma ti dirà ciò che vuole
Ognuno ha i suoi limiti
I tuoi li ho capiti bene
E visto che ho capito
Mi verserò da bere
Di notte quando il cielo brilla
Ma non c' è luce né una Stella
Ricorderò
La paura che
Che bagnava i miei occhi
Ma dimenticarti
Non era possibile e
Ricorderai
La paura che
Ho sperato provassi
Provandola io
Che tutto veloche nasca
E veloce finisca
La lacerante distanza
Tra fiducia e illudersi
? una porta aperta
E una che non sa chiudersi
E sbaglierà le parole
Ma ti dirà ciò che vuole
C'e differenza tra amare
Ed ogni sua dependenza
"ti chiamo se posso" o
o "non riesco a fare senza"
soffrendo di un amore raro
che più lo vivo e meno imparo
ricorderò...
e restera com' è
dirselo adesso e farlo lo stesso
pero dopo niente cambiera
e restera com' è
dirselo ora poi dopo ancora
dimenticando ti amerò
E ogni tuo abbraccio sarà un dono
Anche se in fondo sarò solo
Senza volerlo
Senza saberlo
Però dopo niente cambierà
E restera com' è
Mentirai ai miei occhi
Sbaglierai se mi tocchi...

Inviata il 25 maggio 2007

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

© Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati | Tuttogratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti. Tuttogratis e la tua Privacy.

rss