Domanda chiusa

Altra domanda

Si deve tenere il riscaldatore alle tartarughe anche d'estate?

Secondo voi in un acquario per tartarughe bisogna tenere acceso il termostato anche d'estate o tanto fa caldo e posso tenerlo spento?

-1 punti

Inviata il 03 aprile 2010 - 5 risposte

segnala abuso | salva nei preferiti | condividi | invia via mail

Risposte

Il riscaldatore nell'acquario delle tartarughe va tenuto acceso anche d'estate ad una temperatura di 28 gradi, perchè anche se d'estate fa caldo l'acqua non sarà mai a 28 gradi, ma sempre più fredda.

Inviata il 03 aprile 2010

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

Ti consiglio di tenere il termostato del riscaldatore acceso anche d'estate. Ho provato a spegnerlo quando faceva caldo e poi a misurare la temperatura, ma massimo che sono riuscito ad arrivare era 15 gradi, troppo pochi per delle tartarughe d'acqua che di solito vogliono i 28 gradi.

Inviata il 03 aprile 2010

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

Il riscaldatore per l'acquario delle tartarughe (classiche Trachemys scripta) va tenuto acceso sia d'inverno che d'estate. Devi tararlo a 28° gradi e controllare con un termometro apposito che l'acqua sia effettivamente a quella temperatura. oltretutto se hai una tartaruga che tende a stare molto fuori dall'acqua, anche l'aria esterna deve essere a quella temperatura, se no la tartaruga va in ipotermia.

Inviata il 03 aprile 2010

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

Acquario tartarughe

Le tartarughe sono sempre più spesso dei nostri fedeli compagni, che vivono con noi nelle nostre case. Esistono diverse razze di tartarughe: abbiamo quelle d'acqua e quelle da terra. Per quanto riguarda le tartarughe che vivono in acqua, ricordiamoci che l'acquario deve essere adatto alle loro esigenze e deve essere perfetto per ospitarle in condizioni ottimali, per garantire loro un habitat il più possibile perfetto.

acquario tartarughe
Acquario per tartarughe d'acqua: la scelta delle dimensioni

Cominciamo questa analisi dell'acquario perfetto per le tartarughe, partendo dalle dimensioni che questo deve avere. Ricordatevi che pur essendo un animale di piccole dimensioni, ha comunque bisogno dei suoi spazi. La regola è che più grande è l'acquario meglio è, perchè la tartaruga puo' vivere meglio. Al momento dell'acquisto di un animale di questa specie, ricordatevi sempre di chiedervi la lunghezza massima che questi esemplari possono raggiungere, per acquistare l'acquario più adatto alle esigenze del nostro animale.

Stesso discorso se si decide di tenere più tartarughe all'interno dello stesso acquario: ricordatevi che ogni animaletto ha bisogno del suo spazio, quindi si dovrà pensare di comprare un modello di acquario decisamente più grande. In commercio ne esistono anche di piccoli, che si adattano meglio alle dimensioni ridotte di alcune case: ma ricordatevi che queste vanno magari bene per delle tartarughe appena nate, ma poi queste crescono ed hanno bisogno di maggiori spazi.

Per non fare il doppio della spesa, acquistando due acquari, che vanno poi ad occupare solo spazio in casa, meglio pensare di acquistare già all'inizio un acquario grande, per venire incontro alle esigenze delle nostre tartarughe.

Per quanto riguarda la convivenza tra tartarughe e pesci, questa è sconsigliata: non c'entrano le dimensioni dell'acquario, ma il fatto che i due animali potrebbero non andare d'accordo. Le tartarughe sono cacciatrici, mentre i pesci sporcano molto l'acqua. Se si hanno in casa sia pesci sia tartarughe è sempre meglio pensare di avere due acquari separati: anche perchè i modelli per l'uno e per l'altro animale cambiano. Meglio garantire ad ogni specie il suo personale habitat.

Esistono acquari per le tartarughe in modelli aperti e modelli chiusi, più comodi per essere trasportati: quando sono in casa, però, è meglio sempre tenere l'acquario aperto, per permettere il ricircolo dell'aria e per permettere anche ai raggi del sole, nel caso si tenga vicino ad una finestra, di entrare per illuminare lo spazio vitale della tartaruga.
Consigli per l'acquario ideale.

Come mantenere il nostro acquario in buono stato e permettere alle nostre tartarughine di vivere al meglio nelle nostre abitazioni? Bisogna tenere conto di diversi fattori. Per quanto riguarda, ad esempio, l'acqua nell'acquario delle tartarughe, ricordatevi sempre che per vivere bene deve esserci sufficiente acqua da permettere alla tartaruga di rimanere in piedi e restare ancora sotto il livello: acquari piu' bassi che non consentono questo o livelli di acqua troppo bassi, non sono salutari per la nostra tartaruga. Se non c'è sufficiente acqua, il nostro animaletto puo' persino smettere di mangiare, perchè abituato a cacciare il cibo immerso nell'acqua.

Non solo il livello dell'acqua, ma anche la temperatura è molto importante, per permettere alle nostre tartarughe di vivere al meglio all'interno delle nostre abitazioni. La temperatura dell'acqua deve essere sempre compresa tra i 25 e i 27 gradi Centigradi: se la temperatura dovesse diminuire, la tartaruga potrebbe diventare inappetente, diventando così più facilmente suscettibile e sensibile al contagio di malattie, che potrebbero anche portarla alla morte.

Se le temperature bassissime sono letali per le tartarughe, lo sono altrettanto quelle elevate: se l'acqua dovesse arrivare a 0 gradi o a 38 gradi, le possibilita' di sopravvivenza per i nostri piccoli animaletti si ridurrebbero drasticamente, anche perchè l'acqua non rispetterebbe più agli standard del loro habitat naturale.

L'acquario può essere tenuto sia in casa, sia sul balcone e sul terrazzo. Il consiglio è quello di tenere la nostra tartaruga sempre in casa quando all'esterno le temperature sono troppo rigide. Quando è primavera o estate si puo' pensare di lasciare qualche ora la tartaruga all'aria aperta, esponendola così ai raggi solari, che possono solo dare benefici al nostro animaletto.

D'estate, pero', occhio a non tenere esposta la tartaruga ai raggi del sole nelle ore più calde, quando le temperature salgono troppo: in questi casi meglio lasciarla in casa, in una stanza magari al buio, per evitare che la temperatura dell'aria e dell'acqua siano troppo elevate.
Accessori per gli acquari delle tartarughe.

Esistono poi molti accessori per acquari, che ci permettono di garantire un habitat ancora migliore alle nostre tartarughe: piccoli strumenti che permettono alla nostra piccola amica di sentirsi un po' più a casa e di vivere in un luogo pensato appositamente per lei.

Riscaldatore: prima abbiamo parlato di quanto sia importante mantenere una certa temperatura nell'acquario. L'acqua non deve mai scendere sotto quella consigliata e mai essere più calda del livello massimo sopra descritto. Altrimenti si rischia di far soffrire e persino di uccidere il nostro animaletto. Per mantenere costante la temperatura e comunque entro i range descritti, il riscaldatore è assolutamente necessario ed indispensabile. Se l'acqua è troppo fredda o troppo calda, infatti, le nostre tartarughe sicuramente si ammaleranno. Si tratta di un accessorio non troppo costoso ed è facile da usare, quindi meglio averlo sempre, perchè dalla temperatura dell'acqua dipende la vita e soprattutto la salute della nostra tartaruga.

Superficie asciutta: nel caso il vostro acquario non abbia una superficie asciutta, che permetta alla nostra tartaruga di vivere fuori dall'acqua, è meglio dotarsi di una piattaforma per permetterle di godere anche dei raggi del sole. Alle tartarughe, infatti, piace trascorrere del tempo sulla terra emersa.

Oggetti di decoro: spesso amiamo decorare gli acquari, sia quelli dei pesci sia quelli delle tartarughe, con ornamenti che ricordano il mare. Le classiche palme, pietre e altri oggetti che inseriamo all'interno del nostro acquario sono puramente di decoro, anche se a volte sono utili agli animali: ad esempio, inserendo una pietra nell'acqua, lasciando uscire una sua parte, puo' diventare un piccolo promontorio sul quale la tartaruga puo' posizionarsi, per prendere il sole o per uscire per qualche tempo dall'acqua. Sassi solo di grandi dimensioni, per evitare accidentali ingestioni!

Riscaldatore per l'aria: anche l'aria e non solo l'acqua deve avere una temperatura definita per far vivere al meglio la nostra tartaruga. In questo caso basta una semplice lampadina. Filtri per mantenere pulito l'acquario.
Manutenzione dell'acquario.

Le tartarughe amano vivere in acqua pulita. Mantenere l'acqua il più possibile ricambiata e linda non è solamente un favore che facciamo alle nostre amiche, ma è anche un modo per preservare al meglio il nostro acquario. E poi, diciamocelo, l'odore dell'acqua sporca dà anche fastidio a noi: quindi ricordiamoci di cambiare spesso l'acqua dell'acquario.

Possiamo anche pensare di utilizzare una pompa filtro per la manutenzione dell'acquario, soprattutto per gli acquari di grandi dimensioni, per poter garantire una pulizia ottimale del nostro acquario, che almeno una volta a settimana va pulito da cima a fondo, per bene, possibilmente senza utilizzare troppi prodotti chimici, che potrebbero essere pericolosi e dannosi per i nostri amichetti: la pulizia e' indispensabile, ma a volte basta anche solo l'acqua calda, soprattutto se si pulisce di continuo e se non si lascia l'acqua stagnante ferma troppo a lungo.

D'inverno, quando le nostre tartarughine vanno in letargo, possiamo anche pensare di cambiare l'acqua una volta ogni 10 o 15 giorni, perchè l'ambiente viene sporcato meno. In primavera ed estate, invece, quando gli animaletti si svegliano dal loro torpore, è meglio farlo più spesso, anche tutti i giorni, perchè l'acqua si sporca con molta facilità.

Per la pulizia generale e più approfondita, invece, basta anche una volta a settimana. Il filtro è anche indispensabile per il cattivo odore che l'acqua stagnante, anche se rimane lì poco tempo, può produrre nell'aria: per convivere con la nostra tartarughina, forse è meglio pensare non solo a lei ma anche a noi, cambiando spesso l'acqua e inserendo nell'acquario una pompa filtro in grado di ricambiare spesso il flusso dell'acqua.

Per quanto riguarda l'acqua che andiamo ad introdurre nel nostro acquario, possiamo tranquillamente utilizzare l'acqua del rubinetto, ma deve essere pura: non usate nessun prodotto o nessun sistema per purificare l'acqua, perche' potrebbe anche peggiorare le cose.
Le migliori marche

Esistono moltissime aziende che ci propongono le loro soluzioni per permettere alle nostre tartarughine di vivere al meglio all'interno degli acquari.
Ecco quelle che abbiamo voluto selezionare per voi:

Aquasystem è un'azienda fondata nel 1999 da alcune persone appassionate di acquariofilia, ma anche di elettronica. L'azienda ci propone i suoi prodotti perfetti per mantenere al meglio i nostri acquari: prodotti assolutamente utili e validi, frutto della più attenta ricerca, per permettere agli appassionati degli acquari di mantenere un ambiente salutare per le tartarughe e anche per i pesci.

Acquarama Italia Srl è invece un'azienda presente sul mercato italiano da più di 20 anni: si occupa di acquariologia, importante ed esportando, vendendo all'ingrosso, in tutta Italia, il vivo tropicale, ma anche prodotti, accessori, oggetti, piante acquatiche e altro ancora. Strumenti indispensabili per poter mantenere al meglio l'habitat dei nostri animaletti.

Ada Euroope Corporation è decisamente un'azienda molto importante a livello nazionale ma anche internazionale, che ci propone le sue soluzione per portare in casa strumenti, accessori e acquari perfetti, per convivere alla perfezione con le nostre tartarughe, ma anche con i pesci, anche quelli tropicali.

Adana è invece una ditta giapponese, presente su internet con un portale che ci propone anche online i suoi prodotti per mantenere al meglio l'habitat delle tartarughe e dei pesci agli interni degli acquari domestici che decideremo di allestire, per passione o semplicemente per ospitare il nostro nuovo amico.

A.K.S. è un'azienda australiana che ci propone le sue soluzioni: è presente anche su internet con un sito online che ci propone, in maniera molto semplice, tutti i prodotti che propone a tutti gli appassionati di tartarughe.

Vitrea è invece un'azienda decisamente più grande, che propone soluzioni non solamente per l'ambiente domestico, ma anche per i ristoranti o per gli uffici e le aziende. Il sito internet è davvero molto informativo!
Dove acquistare l'acquario per la nostra tartaruga

Per quanto riguarda l'acquisto del nostro acquario per tartarughe abbiamo diversi posti dove recarci per trovare le soluzioni migliori per questi piccoli animali domestici. Come per tutto, ormai, anche quando si parla di animali domestici, esistono delle vere e proprie catene di negozi specializzati, presenti su tutto il territorio nazionale, dove poter acquistare i modelli più semplici ma anche quelli più complessi, dei più importanti marchi che operano a livello nazionale ed internazionale.

Una vasta gamma, dove sicuramente troverete non solo questo prodotto, ma tanti altri strumenti indispensabili per poter garantire il massimo comfort alle tartarughe e non solo: in queste catene di negozi, infatti, potremo trovare tutto il necessario, dal cibo alle cucce passando per gli accessori, i giochi e l'abbigliamento, per i nostri fedeli animali domestici, che ci fanno compagnia ogni giorno.

Esistono poi in tutte le città dei piccoli negozi, che si occupano proprio della cura dei nostri animali: qui potremo trovare sicuramente ciò di cui abbiamo bisogno e possiamo anche ordinare prodotti che magari non sono disponibili subito, seguendo anche i consigli dei gestori e dei commessi che, avendo meno scelta e meno prodotti a disposizione, si spera siano più competenti su quella che mettono a disposizione per la vendita.

Anche i centri commerciali propongono una sezione dedicata agli animali: qui troverete sicuramente ciò che serve alle nostre tartarughe. Anche internet rimane un buon strumento per fare anche acquisti legati alla vita nelle nostre case di tartarughine, ma anche di altri animali domestici: i siti di aste online ma anche i portali dedicati agli animali e i siti di vendita online, possono garantirci di acquistare, magari a prezzi un po' più bassi, diversi prodotti.

Occhio sempre alle spese di spedizione, che possono raggiungere anche cifre un po' troppo alte: non sempre conviene fare acquisti su internet! Anche alle fiere che si tengono stagionalmente nelle nostre città, sono spesso in vendita, oltre agli animaletti (controllate sempre che siano in condizioni ottimali e che siano trattati bene prima di acquistarli!), anche gli accessori per la cura dei nostri nuovi amichetti come l'acquario per tartarughe!

Inviata il 03 aprile 2010

Commenti (0) | Segnala abuso

-1 punti

certo ricorda che le tartarughe sono a sangue freddo

Inviata il 09 aprile 2010

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

© Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati | Tuttogratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti. Tuttogratis e la tua Privacy.

rss