Domanda chiusa

Altra domanda

Urinocoltura come si fa

A breve devo sottopormi all'esame di Urinocoltura ma sapete dirmi come si fa?

0 punti

Inviata il 23 giugno 2011 - 4 risposte

segnala abuso | salva nei preferiti | condividi | invia via mail

Risposte

L'urinocoltura è un esame che serve per determinare la presenza di batteri e germi periicolosi nelle urine e la loro quantità. Per fare l'urinocoltura è necessari dotarsi di un contenitore pulito e sterile, che si acquista in farmacia, e raccogliere le urine della prima minzione mattutina. Per fare ciò è necessario prima lavarsi bene le mani e le parti intime onde evitare la presenza di sostanze esterne che possono contaminare le urine, fare qualche goccia di pipì nel water e successivamente raccogliere il campione di metà minzione direttamente nel contenitore senza mai toccarlo all'interno. Una volta richiuso va consegnato al laboratorio per le analisi entro due ore

Inviata il 23 giugno 2011

Commenti (0) | Segnala abuso

1 punti

La raccolta delle urine per Urinocultura va fatta con la prima MINZIONE (pipì che fai) del mattino.
La procedura inizia con il lavaggio accurato con acqua e sapone dei genitali esterni.
Sciacquati accuratamente con l'acqua e asciugati prima di procedere all'apertura del contenitore sterile che hai acquistato in farmacia o nei supermercati (da qualche tempo hanno un reparto apposito)



2

Apri con cura il contenitore solo prima della raccolta. Non toccare l'interno del contenitore nè quello del tappo. Il contatto con le mani o l'apertura anticipata del contenitore potrebbero compromettere la sterilità e contaminarlo portando così a un risultato dell'esame fasullo e magari a cure inutili!



3

Inizia a urinare nel wc lasciando "uscire" il primo getto. Subito dopo interrompi la minzione e, prendendo il contenitore, inizia a raccogliere le urine (Per questo motivo l'esame si chiama anche Urinocultura da mitto intermedio).
Riempi il contenitore fino circa la sua metà, scarta il resto delle urine nel water, e chiudi accuratamente il contenitore. Verifica subito che sia ben serrato perche potresti perdere urine durante il trasporto e soprattutto compromettere il risultato dell'esame.



4

Consegna il contenitore al laboratorio entro 3 ore al massimo dalla raccolta o in alternativa conservalo in frigorifero alla temperatura massima di 8 gradi. In questo modo il contenitore si puo conservare fino ad un massimo di 24 ore.

Per quanto riguarda i bambini, quando utilizzate l'apposito SACCHETTO ADESIVO (chiedere in farmacia), va consegnato entro 1 ora e depositato all'interno di un contenitore sterile per proteggerlo.

Inviata il 23 giugno 2011

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

Per fare l'urinocoltura è necessario raccogliere l'urina del primo mattino in una provetta sterile e pulita acquistata in farmacia. Le urine da raccogliere sono quelle dopo aver fatto il primo getto e bisogna prestare attenzione ad avere le mani pulite (ed anche le parti intime) ed evitare di toccare la parte interna del barattolo. Raccolte le urine vanno consegnate al laboratorio per le analisi del caso

Inviata il 23 giugno 2011

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

Se vuoi sapere come si fa l'urinocoltura e come si leggono i risultati dell'esame ti suggerisco di leggere questo articolo http://www.gynevra.i​t/guide/SezGUI_12-le​ggere_le_analisi-uri​nocoltura.html

Inviata il 23 giugno 2011

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

© Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati | Tuttogratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti. Tuttogratis e la tua Privacy.

rss