Domanda chiusa

Altra domanda

Quali sono le tipologie di terza prova per l'esame di Stato?

Presto dovrò sostenere la terza prova scritta dell'esame di Stato e volevo sapere quali sono le tipologie di terza prova scritta previste per l'esame di maturità. Grazie!

1 punti

Inviata il 22 giugno 2010 - 3 risposte

segnala abuso | salva nei preferiti | condividi | invia via mail

Risposte

http://www.istitutop​essina.it/esame%20di​%20stato/gli_esami_d​i_stato.htm In questo documento trovi tutte le informazioni che desideri sulle varie tipologie di terza prova scritta previste per l'esame di Stato ed anche sulle altre prove dell'esame di maturità.

Inviata il 22 giugno 2010

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

http://www.tuttograt​is.it/studenti/matur​ita_prove_esame.html Tutto sull'esame di Stato: prima, seconda e terza prova, le varie tipologia della terza prova scritta della maturità, le commissioni, la normativa, le ammissioni, le tracce delle prove di maturità degli anni passati e molto altro sull'esame di Stato.

Inviata il 22 giugno 2010

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

La terza prova scritta negli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore, a carattere pluridisciplinare, è intesa ad accertare le conoscenze, competenze e capacità acquisite dal candidato, nonché le capacità di utilizzare e integrare conoscenze e competenze relative alle materie dell'ultimo anno di corso, anche ai fini di una produzione scritta, grafica o pratica.

La prova è costruita dalla commissione d'esame che può scegliere tra le seguenti tipologie:

A. trattazione sintetica di argomenti

B. quesiti a risposta singola

C. quesiti a risposta multipla

D. problemi a soluzione rapida

E. casi pratici e professionali

F. sviluppo di progetti

La prova concerne una sola delle tipologie ad eccezione delle tipologie di cui alle lettere b) e c), che possono essere utilizzate anche cumulativamente.

La scelta della tipologia da parte delle Commissioni deve tenere conto della specificità dell'indirizzo di studi, delle impostazioni metodologiche seguite dai candidati, delle esperienze acquisite all'interno della progettazione dell'Istituto e della pratica didattica adottata, quali risultano dal documento del Consiglio di classe.

La prova, che coinvolgerà non più di cinque discipline, deve prevedere:

A. argomenti: non più di 5

B. quesiti R/S: da 10 a 15

C. quesiti R/M: da 30 a 40

se B. + C: B. non meno di 8 + C. non meno di 16

D. problemi: non più di 2

E. casi: non più di 2

F. progetti: uno solo

In alternativa, la commissione potrà proporre ai candidati un testo di riferimento, letterario o d'altro tipo, che solleciti prestazioni pluridisciplinari, secondo una o più tipologie tra quelle indicate precedentemente.

Le commissioni possono avvalersi dei modelli che a titolo esemplificativo sono fornite dal CEDE in linea (www.cede.it) o nelle pubblicazioni fornite alle scuole.

All'interno della terza prova scritta deve essere previsto, ove la lingua o le lingue straniere sia o siano comprese tra le discipline dell'ultimo anno di corso, un breve spazio destinato all'accertamento della conoscenza della lingua o delle lingue straniere comprese nel piano di studi dell'ultimo anno:

L'uso della lingua stranierà avverrà:

come lingua veicolare per rispondere ad uno dei quesiti;

come risposta a quesiti formulati in lingua.

Inviata il 22 giugno 2010

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

© Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati | Tuttogratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti. Tuttogratis e la tua Privacy.

rss