Domanda chiusa

Altra domanda

Perché si usa lanciare il riso nei matrimoni?

Ultimamente poi c'è la tradizione che il riso sia colorato, ma da dove deriva quest'usanza?

0 punti

Inviata il 12 giugno 2010 - 3 risposte

segnala abuso | salva nei preferiti | condividi | invia via mail

Risposte

Il lancio del riso agli sposi sul sagrato della chiesa, o all'uscita dalla sala comunale, è un vero e proprio rituale. Il significato è l'augurio di benessere e abbondanza che parenti ed amici fanno alla nuova famiglia che si è appena formata.

Inviata il 12 giugno 2010

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

Il significato del riso sugli sposi equivale ad augurare loro un futuro di felicità e soddisfazioni. C'è anche chi sostiene che l'usanza del riso abbia origini Romane. Si dice, infatti, che per tradizione nell'Antica Roma si lanciasse del grano sugli sposi (sempre come augurio di fertilità). Il cambio di cereali è avvenuto nel momento in cui il riso è diventato più reperibile del grano (avere del riso in casa è semplice…reperire del grano potrebbe essere un problema).

Inviata il 12 giugno 2010

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

Il riso che viene distribuito agli invitati, fuori dalla chiesa in appositi contenitori (coni, borsette, sacchettini portariso) ha origine dalla tradizione cinese: un'antica leggenda narra che il Genio Buono, alla vista dei contadini colpiti da una grave carestia, sia stato mosso a pietà e abbia chiesto loro di irrigare i campi con l'acqua del fiume in cui egli disperse i propri denti. L'acqua trasformò i denti in semi, da cui germogliarono migliaia di piante di riso, che sfamarono l'intera popolazione. Il riso da allora divenne simbolo di abbondanza e prosperità e lanciarlo sugli sposi equivale ad augurare loro un futuro di felicità e soddisfazioni.

Inviata il 12 giugno 2010

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

© Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati | Tuttogratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti. Tuttogratis e la tua Privacy.

rss