Domanda chiusa

Altra domanda

Bussola d'oro: di cosa parla?

Ciao, ho visto al cinema il trailer di un film fantasy che sembra molto interessante, La Bussola d'Oro... mi hanno detto che è tratto da un libro molto famoso, sapete dirmi di che parla?

0 punti

Inviata il 25 Luglio 2007 - 3 risposte

segnala abuso | salva nei preferiti | condividi | invia via mail

Risposte

Ciao, La Bussola d'oro di Philipi Pullman è un bellissimo libro, fa parte di una trilogia... leggiti questa recensione che ho trovato!

La bussola d??oro è il primo volume del ciclo ??Queste oscure materie? di Philip Pullman che si pone come un nuovo grande classico della fantasia. Non certo ai livelli de Il signore degli anelli o de La storia infinita di cui si dichiara discendente, ma possiamo considerarlo una bella favola con apprezzabili spunti ed un intreccio che potrà appassionare i più giovani e uno stile che potrà essere piacevole per i lettori più navigati.

La trilogia si completa con i successivi La lama sottile e Il cannocchiale d??ambra di cui avremo occasione di riparlare. Pullman crea un mondo particolare, riconducibile alla Terra dell????800 nella quale però troviamo differenti situazioni geo-politiche e soluzioni scientifico-tecnolog​iche che oggi potrebbero sembrarci quanto meno bizzarre.

In questo mondo il potere della Chiesa è forte e si esprime tramite il Magisterium, un organo controllore di ogni aspetto della vita dell??uomo (tanto per fare un esempio: lo studio della natura viene chiamato ??Teologia sperimentale?). Altra invenzione dell??autore è il fatto che ogni essere umano non è solo ma ha accanto a sé un daimon, una sorta di famiglio dal quale non si stacca mai, una coscienza viva che si mostra sotto forma di animale a seconda della personalità di ciascuno.

Protagonista del romanzo è Lyra con Pantalaimon, il suo daimon. Lyra è una sveglia ragazzina di 11 anni che vive in un college di Oxford. La sua vita cambia quando lo zio, Lord Asriel, scopre la Polvere, una sostanza che si rivela soltanto grazie a particolari strumenti e che si ??attacca? agli uomini ma non ai bambini prima che giungano alla pubertà. Il Magisterium riconosce la Polvere come portatrice del Peccato originale. La Polvere è particolarmente intensa al Polo nord e qui vengono fatti crudeli esperimenti sui bambini e i loro daimon per evitare che la Polvere si attacchi a loro e con lei il Peccato originale. Ma si scopre anche che, in particolari occasioni, quando l??Aurora boreale è particolarmente intensa, si riescono a distinguere i confini di un universo parallelo dal quale potrebbe provenire la Polvere.

Come si fa per arrivare alle luci di quella città che si intravede fra le pieghe dell??Aurora e perché viene da lì la Polvere?

Lyra, insieme a Pantalaimon e all??aiuto dell??aletiometro, uno strano strumento a metà tra un orologio e una bussola che permette alla piccola protagonista di leggere il futuro, percorrerà l??intero nord, dapprima per liberare tutti i ragazzi catturati dal Magisterium per effettuare su di loro esperimenti e poi alla ricerca dello zio che alla fine aprirà la porta sul mondo misterioso nel quale Lyra salterà verso l??ignoto ma con l??intento di scoprire cosa si cela dietro ai misteri che avvengono sulla terra.

Un romanzo sicuramente pieno di invenzioni geniali e fantasiose, a partire dal bizzarro mondo e dalle strane creazioni tecnologiche, ai personaggi di etnie particolari (dai Gyziani, nomadi navigatori, ai panserbjorne, gli orsi corazzati) che ci fa vivere in un mondo alternativo e fantastico grazie anche a uno stile piano e una scrittura fluida e coinvolgente.

Inviata il 25 Luglio 2007

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

La Bussola d'Oro è il primo libro della trilogia "Queste Oscure Materie" di Philip Pullman.

Nel primo libro, il lettore conosce la protagonista della vicenda, Lyra Belacqua, una ragazzina di 11 anni, cresciuta presso il Jordan College di Oxford, in Inghilterra. ? ben presto chiaro al lettore, grazie anche alla precisazione dell??autore nella presentazione, che la Oxford di Lyra non è esattamente come quella che noi conosciamo. La sostanziale differenza è data dal fatto che nel mondo di Lyra ogni persona ha con sé un Daimon, cioè un alter ego sottoforma di animale, una sorta di compagno personale che accompagna ognuno ovunque vada. Il daimon di Lyra si chiama Pantalaimon (in greco "Il misericordioso"​). Lyra è una ragazzina vivace e sveglia, che passa il suo tempo a scorrazzare per la città, soprattutto insieme al suo amico Roger, che dà un aiuto nella cucina del college. Ma la sua vita spensierata cambia quando un giorno Lyra sente una discussione tra i professori del Jordan e Lord Asriel, suo zio, riguardo a una misteriosa entità, nota come "Polvere" (Dust). Inoltre, Lyra è una bambina speciale, poiché esiste una profezia che la vede protagonista e che coinvolgerà il destino di tutta l??umanità. Nel frattempo, i bambini di Oxford iniziano a scomparire, rapiti dagli Ingoiatori, che portano via anche Roger. In seguito, Lyra conosce la affascinante Mrs. Coulter, che la prende sotto le sue cure e la impiega come sua assistente personale, perché la aiuti in una spedizione nell'Artico. La mattina in cui deve lasciare il Jordan College, il rettore dona a Lyra un misterioso oggetto, l'aletiometro.

Vivendo con Mrs. Coulter, Lyra scopre che la donna ha un ruolo cruciale nell'Intendenza Generale per l'Oblazione, organizzazione di stampo cristiano, gestita dalla Chiesa, dietro la quale si nascondono proprio gli Ingoiatori. I bambini rubati sono portati a Bolvangar, vicino all??Artico, per essere sottoposti a terribili esperimenti, nei quali sono separati dal loro daimon, attraverso un processo detto intercisione. Lyra scopre inoltre che Lord Asriel è stato imprigionato nella regione artica di Bolvangar, dove però gli è permesso di compiere per conto proprio alcuni esperimenti sulla Polvere. Terrificata dalle sue scoperte, Lyra scappa da casa di Mrs. Coulter e viene soccorsa dai Giziani, zingari con i quali raggiunge la Eastern Anglia. Dagli zingari viene a sapere che Lord Asriel e Mrs. Coulter sono i suoi genitori, e pian piano impara a usare l??aletiometro. Sebbene questo magico strumento le permetta di conoscere la verità su ogni cosa, Lyra non può conoscere l??importante ruolo che la sua vita giocherà per il destino dell??universo. Riesce però a raggiungere Bolvangar e a salvare Roger, grazie all??aiuto di vari personaggi: la strega Serafina Pekkala, l??orso armato Iorek Byrnison, il texano Lee Scoresby, con il suo dirigibile. Sebbene i bambini di Bolvangar siano salvati, l??avventura di Lyra è tutt??altro che finita. Il suo viaggio verso nord continua; Lyra raggiunge infatti suo padre, il quale nel frattempo ha scoperto che la Polvere ha un ruolo importante per consentire il passaggio da un mondo all??altro. Asriel ha costruito un ponte per raggiungere un altro mondo, ma per attraversarlo ha bisogno di un??enorme quantità di energia. Tale energia può essere ottenuta solo tramite una intercisione. Perciò, incapace di sacrificare sua figlia, Asriel fa del povero Roger la sua vittima, e va nel nuovo mondo. Il primo libro finisce così, lasciando il lettore decisamente in sospeso.

Inviata il 25 Luglio 2007

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

Per quanto riguarda La Bussola d'Oro di Philip Pullman, ti consiglio questo sito che parla della trilogia dei libri e del film:

http://www.questeosc​urematerie.it/

spero possa esserti utile! :-)

Inviata il 25 Luglio 2007

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

© Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati | Tuttogratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti. Tuttogratis e la tua Privacy.

rss