Domanda chiusa

Altra domanda

Uso della virgola

Quali sono le regole per usare correttamente la virgola nella lingua italiana?

0 punti

Inviata il 03 Luglio 2009 - 11 risposte

segnala abuso | salva nei preferiti | condividi | invia via mail

Risposte

La virgola deve essere usata per dividere i singoli elementi paralleli di una lista o di un elenco: Per fare il pane occorrono: la farina, il lievito, l'acqua, un pizzico di sale.
La virgola è usata per separare la proposizione dipendente (o secondaria) dalla proposizione reggente da cui dipende (cioè la principale). Questo può avvenire in tre casi diversi:
Quando la secondaria precede la principale: Se fossi ricco, mi comprerei un'isola
Quando la secondaria segue la principale: Nel deserto vivono pochi animali, perché le condizioni ambientali sono proibitive
Quando la secondaria è inserita all'interno della principale: Il mio migliore amico, che è un grande tennista, ha vinto molti tornei
Ovviamente in questi casi è opportuno non usare la virgola quando la proposizione secondaria è strettamente connessa alla proposizione principale: Non devi guardare il sole se non vuoi ferirti la vista.

La virgola è usata per separare proposizioni tra di loro indipendenti: La bambina corre nel prato, vede un fiore, si ferma, lo guarda e poi lo coglie
Viene usata anche dopo le espressioni Sì e No: Sì, sono stato io a chiamarti; No, non mi interessa.
Viene usata dopo le frasi introduttive: Visto che è tardi, me ne andrò a dormire; Se i miei calcoli non sono errati, dovresti farcela.
La virgola va usata anche dopo le interiezioni (Ehi, dico a te!), dopo le esortazioni (Ti prego, scrivimi ogni tanto) e dopo i vocativi (Andrea, ricordati le chiavi di casa!).
La virgola si usa anche per separare le frasi incidentali (Mario rispose, senza alcun dubbio, che era pronto per l'incarico) e le apposizioni (Giacomo Leopardi, famoso poeta italiano, è nato a Recanati).
Oltre alle regole enunciate sopra, è bene ricordare che la virgola non deve mai essere usata per separare il soggetto dal predicato o quest'ultimo dal complemento oggetto[1]:

Frasi sbagliate:

I principali esperti del settore, hanno dichiarato che il reperto è molto antico.
I principali esperti del settore apprezzano, quel reperto.
Frasi corrette:

I principali esperti del settore hanno dichiarato che il reperto è molto antico.
I principali esperti del settore apprezzano quel reperto.
La virgola è adoperata anche per separare nomi propri di persona da locuzioni, quali saluti, ecc...

La virgola, fa anche cambiare il significato di alcune frasi, infatti la sua posizione è rilevante per il significato della frase; ad esempio:

Mentre Luca salta, un ostacolo cade (questa frase significa che mentre Luca salta, l'ostacolo è caduto al suo passaggio).
Mentre Luca salta un ostacolo, cade (questa frase,invece,significa che Luca mentre saltava è caduto a terra).
Da questo semplice esempio si può capire che la posizione della virgola può far cambiare il significato alla frase.

Inviata il 03 Luglio 2009

Commenti (0) | Segnala abuso

-2 punti

mgl risp??
ciaoooo

Inviata il 03 Luglio 2009

Commenti (0) | Segnala abuso

-4 punti

La virgola deve essere usata per dividere i singoli elementi paralleli di una lista o di un elenco: Per fare il pane occorrono: la farina, il lievito, l'acqua, un pizzico di sale.
La virgola è usata per separare la proposizione dipendente (o secondaria) dalla proposizione reggente da cui dipende (cioè la principale). Questo può avvenire in tre casi diversi:
Quando la secondaria precede la principale: Se fossi ricco, mi comprerei un'isola
Quando la secondaria segue la principale: Nel deserto vivono pochi animali, perché le condizioni ambientali sono proibitive
Quando la secondaria è inserita all'interno della principale: Il mio migliore amico, che è un grande tennista, ha vinto molti tornei
Ovviamente in questi casi è opportuno non usare la virgola quando la proposizione secondaria è strettamente connessa alla proposizione principale: Non devi guardare il sole se non vuoi ferirti la vista.

La virgola è usata per separare proposizioni tra di loro indipendenti: La bambina corre nel prato, vede un fiore, si ferma, lo guarda e poi lo coglie
Viene usata anche dopo le espressioni Sì e No: Sì, sono stato io a chiamarti; No, non mi interessa.
Viene usata dopo le frasi introduttive: Visto che è tardi, me ne andrò a dormire; Se i miei calcoli non sono errati, dovresti farcela.
La virgola va usata anche dopo le interiezioni (Ehi, dico a te!), dopo le esortazioni (Ti prego, scrivimi ogni tanto) e dopo i vocativi (Andrea, ricordati le chiavi di casa!).
La virgola si usa anche per separare le frasi incidentali (Mario rispose, senza alcun dubbio, che era pronto per l'incarico) e le apposizioni (Giacomo Leopardi, famoso poeta italiano, è nato a Recanati).
Oltre alle regole enunciate sopra, è bene ricordare che la virgola non deve mai essere usata per separare il soggetto dal predicato o quest'ultimo dal complemento oggetto[1]:

Frasi sbagliate:

I principali esperti del settore, hanno dichiarato che il reperto è molto antico.
I principali esperti del settore apprezzano, quel reperto.
Frasi corrette:

I principali esperti del settore hanno dichiarato che il reperto è molto antico.
I principali esperti del settore apprezzano quel reperto.
La virgola è adoperata anche per separare nomi propri di persona da locuzioni, quali saluti, ecc...

La virgola, fa anche cambiare il significato di alcune frasi, infatti la sua posizione è rilevante per il significato della frase; ad esempio:

Mentre Luca salta, un ostacolo cade (questa frase significa che mentre Luca salta, l'ostacolo è caduto al suo passaggio).
Mentre Luca salta un ostacolo, cade (questa frase,invece,signifi​ca che Luca mentre saltava è caduto a terra).
Da questo semplice esempio si può capire che la posizione della virgola può far cambiare il significato alla frase.
e questo è tutto

Inviata il 03 Luglio 2009

Commenti (0) | Segnala abuso

-2 punti

olèèè

Inviata il 03 Luglio 2009

Commenti (0) | Segnala abuso

-2 punti

wow, tommy ha ftt il testo!!! xD

Inviata il 03 Luglio 2009

Commenti (0) | Segnala abuso

-1 punti

Qua ti spiegano quando va usata la virgola e quando non va usata

Inviata il 03 Luglio 2009

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

Qui trovi tutte le regole della gramamtica italiana per usare correttamente la virgola

Inviata il 03 Luglio 2009

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

La virgola si usa per:

- separare gli elementi di un elenco
- separare la proposizione dipendente da quella principale
- prima dell'avverbio MA
- dopo di SI e NO
- dopo le frasi introduttive
- dopo le interiezioni e le esortazioni

Inviata il 03 Luglio 2009

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

quoto tommi e donki

Inviata il 03 Luglio 2009

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

Boh, non lo so

Inviata il 03 Luglio 2009

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

asd

Inviata il 03 Luglio 2009

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

1

© Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati | Tuttogratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti. Tuttogratis e la tua Privacy.

rss