Domanda chiusa

Altra domanda

Lo Speck da che pezzo del maiale arriva?

Quale pezzo del maiale diventa Speck?

1 punti

Inviata il 02 gennaio 2010 - 4 risposte

segnala abuso | salva nei preferiti | condividi | invia via mail

Risposte

Lo Speck in origine è la coscia del maiale, la stessa che si usa per fare il prosciutto crudo, solo che viene affumicato.
Lo Speck ha origini molto antiche, veniva preparato già nel 1200, anche se il nome Speck risale al XVIII secolo.

Inviata il 02 gennaio 2010

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

dalla parte grassa , superficiale della coscia del maiale.

Inviata il 02 gennaio 2010

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

Lo speck dell'Alto Adige IGP è un prosciutto crudo, lievemente affumicato, tipico del territorio altoatesino, in Italia, ma prodotto anche nello Stato Federato del Tirolo. È protetto dall'Unione europea con il marchio IGP.
Lo Speck è un prosciutto crudo leggermente affumicato e stagionato per 22 settimane. Inconfondibile per aspetto, profumo e sapore, deve la propria peculiarità al metodo di lavorazione tradizionale. La disciplina di produzione prevede essenzialmente un’affumicatura leggera della coscia salata di maiale (ad una temperatura del fumo inferiore ai 20 gradi centigradi), una stagionatura media di 22 settimane, un contenuto di sale non superiore al 5%.

Inviata il 02 gennaio 2010

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

Lo speck è la coscia del maiale, la medesima usata per il prosciutto crudo, ma viene salata, affumicata e stagionata per 22 mesi.
Qui ti spiegano la produzione dello speck.

Inviata il 02 gennaio 2010

Commenti (0) | Segnala abuso

0 punti

© Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati | Tuttogratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti. Tuttogratis e la tua Privacy.

rss